“Inšallah, Madona, Inšallah” di Miljenko Jergović

Inšallah, Madona, Inšallah
Inšallah, Madona, Inšallah

Ho iniziato da qualche giorno a leggere questo libro.

Inšallah, Madona, Inšallah” di Miljenko Jergović

Avevo già letto Freelander che mi era piaciuto, anche se non ero convinto fino in fondo, e volevo leggere qualche cos’altro di Jergović, perchè mi era sembrato comunque un tipo interessante. Avevo notato questo Inšallah, Madona, Inšallah, una raccolta di racconti, forse – pensavo – di più facile lettura. E così per il mio compleanno me lo sono regalato. Ma non sapevo a cosa stavo andando incontro.

Il buon Jergović, ha ripreso un genere tradizionale di musica bosniaca, le sevdalinke, ne ha scelte un certo numero e ha provato ad esplorare, usando la forma del racconto, cosa sarebbe successo se la canzone fosse stata cambiata, se ciò che era stato raccontato in in musica a versi fosse stato riprodotto raccontando una storia diversa. 

Miljenko Jergović
Miljenko Jergović

Jergović definisce questa costruzione remix e ci tiene a specificare che, pur indicando per ogni racconto la sevdalinka alla base della canzone, non ha voluto riportare i testi perché il remix è sorto “dalle canzoni dalle loro esecuzioni, dalla musica dalla voce, dalla fisarmonica, dal saz… Quindi la registrazione sonora sarebbe l’unica base adeguata”.

Mai sentita una sevdalinka prima (o se l’avevo sentita non sapevo che cos’era). Tanto meno avevo idea di cosa stava parlando Jergović nelle introduzioni/spiegazioni di ogni racconto. Come fare per capire cosa stava combinando Jergović con questi remix. Mah…

Dopo aver letto i primi 4-5 racconti (sono diciannove in tutto) ero sempre più curioso di capire questa operazione.

Allora, pure consapevole dei limiti di quanto stavo facendo (non so la lingua, non conosco la cultura, sono sostanzialmente un ignorante in materia) mi sono messo a cercare su youtube le sevdalinke che hanno fornito il materiale a Jergović .

Vista la fatica che ho fatto ho pensato riportare quanto trovato in questo post, sperando che qualche altro lettore di Inšallah, Madona, Inšallah” di Miljenko Jergović  possa trovare utile questa piccola ricerca.

(Spero di non aver preso cantonate pazzesche, nel caso, lasciate un commento e aiutatemi a correggere insieme questa pagina)

 


1. Racconto: Gurbet

Canzone: Okreni se niz đul-bašču
(Voltati mentre cammini nel roseto)


Cantante: Merima Kljco


Cantante: Damir Imamović Trio

2. Racconto: Jilduz

Canzone: Sluzim cara devet godin’ dana
(Da nove anni servo l’imperatore)


Cantante: Emina Zecaj

3. Racconto: Tespih

Canzone: Šehidski rastanak
(Il congedo degli šehid)


Cantante: Enes Begović

http://youtu.be/is1aJb7Cx3E
Safet Isovic – Spot Originale

Canzone: Nizamski rastanak

4. Racconto: Zapis

Canzone: Sunce bi sjalo, sjati ne može
(Il sole vorrebbe splendere ma splendere non può)


Cantante: Safet Isovic


Cantante: Esad Merulic


Cantante: Mire Svire Golic (strumentale fisarmonica)


Cantante: Salem Trebo (femminile)

Link al racconto: http://goo.gl/XBHRi9

5. Racconto: Halal

Canzone: Sve ptičice lastavice jednim glasom pjevaju
(Tutte le rondini cantano all’unisono)

Link: non trovata
Cantante: non trovata

6. Racconto: Asag

Canzone: Ali paša na Hercegovini
(Alì pascià in Erzegovina)


Cantante: Himzo Polovina


Cantante: Sofka Nikolic

7. Racconto: Zulum

Canzone: Djevojka sokolu zulum učinila
(La ragazza fu violentata dal falco)


Cantante: Safet Isovic


Cantante: Zaim Imamovic

8. Racconto: Alkatmer

Canzone: Majka Meha luda oženila
(La madre fece sposare Meha il pazzo)


Cantante: Damir Imamović

9. Racconto: Misir

Canzone: Zaspalo je siroče
(Si è addormentato il poveretto)


Cantante: Klapa Gravosa


Cantate: Klapa Trogir

10. Racconto: Jid

Canzone: Ka’ smo zdigli crjenu kapu
(Quando alzammo il berretto rosso)


Cantante: Klapa Grdelin


Cantante: Klapa Kampaneli

11. Racconto: Idžtihad

Canzone: Đulzulejha
(La Đulzulejha)


Cantante: Safet Isović

12. Racconto: Akrap

Canzone: Bosa Mara Bosnu pregazila
(La scalza Mara attraversò Bosna)


Cantante: Jasna Kocijasevic

13. Racconto: Teman

Canzone: Kad kauri Livno porobiše
(Quando i cristiani conquistarono Livno)


Cantante: Hanka Paldum

14. Racconto: Dert

Canzone: “Ima l’ jada ko kad akšam pada
(C’è forse tristezza simile al crepuscolo)


Cantante: Zehra Deović

15. Racconto: Mekteb

Canzone: U Mostaru čudan mekteb kažu
(A Mostar dicono vi sia una strana scuola)

Link: non trovato
Cantante: non trovato

16. Racconto: Jatrib

Canzone: U Trebinju gradu vel’ka žalost kažu
(A Trebinje regna grande tristezza)


Cantante: Himzo Polovina

17. Racconto: Gasul

Canzone: Djevojka se Suncu zamjerila
(La ragazza si inimicò il sole)


Cantante: Jovan Stanisic

18. Racconto: Mejtaš

Canzone: Put putuje Latif aga
(Lungo è il viaggio di Latif l’aga)


Cantante: Safet Isovic


Cantante: Mostar Sevdah Reunion (live in Warsaw)

19. Racconto: Lepanto

Canzone: Kod Lepanta sunce moje
(Presso Lepanto , tesoro mio)


Cantante: Klapa Neverin


Cantante: Klapa Cambi


Cantante: Klapa Trogir

 

 

2 thoughts on ““Inšallah, Madona, Inšallah” di Miljenko Jergović”

  1. Vollevo esprimere il mio sentito grazie per il prezioso lavoro di ricerca e raccolta del materiale audio-video sulla sevdalinke. Sto leggendo i racconti di Jergovic (del quale ho già letto alcuni romanzi devo dire sempre molto appassionanti) ma questa raccolta di “remix” ha il pregio di far entrare ancora di più e meglio nella cultura balcanica e in particolare in quella della Bosnia-Erzegovina.
    Ho provato a cercare le sevdalinke mancanti a questa preziosa raccolta ma senza fortuna.

    1. Grazie Gianfranco, scusa se non ti ho ringraziato prima ma ultimamente seguo poco il mio blog.

Leave a Reply

Your email address will not be published.